SANREMO 2020

Festival di Sanremo 2020 | Pronostici, Curiosità e Quote Vincitori

Martedì 4 Febbraio inizierà la 70esima edizione del Festival di Sanremo e come da consuetudine, sono diversi i rumors, i gossip e le polemiche che precedono la puntata inaugurale di un’edizione che si preannuncia già tra le più sontuose degli ultimi anni.

Tv Sorrisi e Canzoni ha svelato in esclusiva i testi delle canzoni e noi abbiamo iniziato a farci un idea su chi potrebbe essere il nuovo Mahmood, che dopo la vittoria dell’anno scorso non solo si è trasformato in un fabbricante di hit, ma è diventato a tutti gli effetti l’astro nascente della musica italiana.

Partiamo dagli aspetti più tecnici. Innanzitutto quest’anno, dopo due anni di fila, cambia il conduttore. Baglioni ha passato il testimone ad Amadeus  e chissà se in eredità gli ha lasciato anche le cover dei suoi successi.


Le quote rosa saranno variabili e ogni puntata avrà una co-conduzione diversa. Si alterneranno al fianco del presentatore: Francesca Sofia Novello, Laura Chimenti, Antonella Clerici, Diletta Leotta, Emma D’Aquino, Sabrina Salerno, Alketa Vejsiu, Mara Venier Georgina Rodriguez, Rula Jebreal.  Una di queste è la famosa fidanzata di Valentino Rossi, ma a noi il gossip non interessa più di tanto.

Tra gli ospiti non ci sarà Salmo, che si è tirato indietro dicendo che il suo santo preferito è un altro, invitando tutti i suoi fan al concerto di Milano che si terrà a Giugno.

Anche Jovanotti, si pensava potesse essere invitato, ma per altre ragioni e impegni lavorativi ha declinato.

Niente paura ci saranno altri big  tra cui Tiziano Ferro che si trasferirà sul palco dell’Ariston per tutta la durata del Festival. Altri nomi che possiamo citare sono: Fiorello, Roberto Benigni, Johnny Dorelli, Christian De Sica mentre tra gli ospiti internazionali sono stati annunciati Mika, Dua Lipa e Lewis Capaldi.

Chissà poi se ci saranno altre sorprese o arrivi all’ultimo minuto.

Torneranno a esserci due competizioni distinte. Da una parte gareggeranno i 24 big, mentre l’altra sarà dedicata alle nuove proposte tra cui si possono citare artisti che si stanno affermando come Fadi o Eugenio In Via Di Gioia.

Chi vincerà il Festival di San Remo 2020?

Ovviamente non lo sappiamo, ma possiamo provare a fare un pronostico. Analizzando le quotazioni disponibili sui maggiori bookmakers italiani, il favorito è Anastasio (5), poi a pari merito c’è un terzetto composto da Elodie, Rancore e Pinguini Tattici Nucleari quotati a 7. Achille Lauro subito dopo a 8.

Secondo i bookmakers vi sono scarse probabilità di vittoria per Riki, Piero Pelù, Enrico Nigiotti, Le Vibrazioni e la regina del twerk, Elettra Lamborghini tutti valutati con una quota di 51.

Non c’è un vero e proprio favorito e questo fattore potrebbe essere molto interessante per la gara.  Occhio alle possibili sorprese.  A me piace andare un po’ controcorrente  quindi me la rischierei su Levante (13) Raphael Gualazzi (13) e Paolo Jannacci (41) mentre il premio della critica potrebbe andare a Bugo e Morgan per il loro testo Sincero.

Quote Sanremo 2020

Qui abbiamo voluto lasciarvi un breve estratto di ognuno dei brani in gara, estrapolando quelle frasi che ci hanno colpito di più.

 

ACHILLE LAURO – ME NE FREGO

Dimmi una bugia me la bevo

Sì sono ubriaco ed annego

O sì me ne frego davvero

Sì me ne frego

Prenditi gioco di me che ci credo

 

ALBERTO URSO – IL SOLE A EST

È un lento fuggire

Le luci di casa mi sembrano stelle

Su terre che han voci materne

Nel mio scomparire

 

ANASTASIO – ROSSO DI RABBIA

E allora, allora giù le mani

La condanna è la mia

Nessuno di voi umani può portarmela via

Voi scrocconi di emozioni

Sempre in cerca di attenzioni

Prosciugate le canzoni della loro magia

Perfetto, sono un rivoluzionario provetto, corretto

 

BUGO, MORGAN – SINCERO

Ma sono solo io

E mica lo sapevo

Volevo fare il cantante

Delle canzoni inglesi

Così nessuno capiva che dicevo

 

DIODATO – FAI RUMORE

E me ne vado in giro senza parlare,

Senza un posto a cui arrivare,

Consumo le mie scarpe

E forse le mie scarpe

Sanno bene dove andare,

Che mi ritrovo negli stessi posti,

Proprio quei posti che dovevo evitare,

ELETTRA LAMBORGHINI- MUSICA (E IL RESTO SCOMPARE)

Sì, mi hai chiamato col nome di un’altra

Innamorata di un altro cabrón

Esta es la historia de un amor

Ci stavo male per te e ora no

Tanto lo sai che io faccio così (faccio così)

 

ELODIE – ANDROMEDA

Ti vedrò come un punto tra la gente

Come un punto tra la gente

Non sai cosa dire se litighiamo è la fine

La mia fragilità e la catena che ho dentro ma

Se ti sembrerò piccola non sarò la tua Andromeda Andromeda

 

ENRICO NIGIOTTI – BACIAMI ADESSO

È così

Tu sei quello che proteggo dentro me

Ancora adesso che ti leggo senza scrivere

Sei in ogni volta che non penso e penso a te

Sei l’unica stanza che mi salva dal disordine

FRANCESCO GABBANI – VICEVERSA

Facili occasioni per difficili concetti

Anime purissime in sporchissimi difetti

Fragili combinazioni tra ragione ed emozioni

Solitudini e condivisioni

 

GIORDANA ANGI – COME MIA MADRE

Ti chiedo scusa se non ti ho mai detto

Quanto ti voglio bene

Tu che hai trovato sempre un posto

Dove nascondere le mie paure

 

IRENE GRANDI – FINALMENTE IO

Perdo le chiavi di casa

E perdo quasi ogni partita

Gli amori miei buttati alla rinfusa

Non mi ricordo mai dove li metto

Gettati con la lista della spesa nell’ultimo cassetto

Disordinata come una risata

 

JUNIOR CALLY – NO GRAZIE

Spero si capisca che odio il razzista

Che pensa al Paese ma è meglio il mojito

E pure il liberista di centro sinistra che perde partite e rifonda il partito

Si chiedono “questo da dov’è uscito?”

 

LE VIBRAZIONI – DOV’È

Cerco dai vicini

La mia dose giornaliera

Di sorrisi ricambiati

Per potermi poi sentire

Socialmente in pace

Con il mondo e con il mio quartiere.

LEVANTE – TIKIBOMBOM

Ciao tu, freak della classe

“Femminuccia” vestito con quegli strass

Prova a fare il maschio

Ti prego insisto

 

MASINI – IL CONFRONTO

Hai dato tutto il peggio

Ma hai fatto del tuo meglio

E no la vita non è giusta

È che il passato ci esce dalla testa

Come canzoni dalla radio

 

MICHELE ZARRILLO – NELL’ESTASI E NEL FANGO

Amico ti capisco

Questo sguardo lo conosco

Anche tu sei stanco proprio come me

Sei stanco di cercare una ragione

Ed immagini un abbraccio

Che non ti ferisca più, mai più

 

PAOLO JANNACCI – VORREI PARLARTI ADESSO

Là fuori c’è la guerra e dormi

Ma qui ci penso io a te

Vorrei che non tremassi come me

Ho visto piangere un gigante

Figurati se non piango io

PIERO PELÙ – GIGANTE

Fatti il tuo castello volante

Con la fantasia di un bambino… gigante

Cavalcare draghi e mostri già ti penso dacci dentro

È un mestiere che conosco tutti i giorni stare pronti

Tu sei molto di più di quello che credi di quello che vedi

 

PINGUINI TATTICI NUCLEARI – RINGO STARR

Gli amici ormai si sposano alla mia età ed io mi incazzo se non indovino all’eredità

Forse dovrei partire, andarmene via di qua, e cambiare la mia vita in toto tipo andando in Africa

Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più

Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu

In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr

 

RANCORE – EDEN

Stacca, mordi, spacca, separa

Amati, copriti, carica, spara

Stacca, mordi, spacca, separa

Amati

Carica

Noi stacchiamo la coscienza e mordiamo la terra

 

RAPHAEL GUALAZZI – CARIOCA

Forse sei il diavolo

Ma sembri magica

Quanto tempo ho perso

La vita quasi mi supera

Resto qui adesso

Che si spegne la città

Bastava un sogno carioca

 

RIKI – LO SAPPIAMO ENTRAMBI

Ti scrivo e dopo cancello

Non ti scrivo che tanto è inutile

Io fisso il vuoto che è a pezzi e tu

Ti addormenti guardando la tivù

RITA PAVONE – NIENTE (RESILIENZA 74)

Niente, qui non succede proprio niente

E intanto il tempo passa e se ne va

Meglio cadere sopra un’isola o un reality che qualche stronzo voterà

Niente, adesso non ricordo niente

 

TOSCA – HO AMATO TUTTO

È tardi, si spegne la candela

È sempre troppo tardi

Per chi non tornerà