Gli 8 film candidati all’Oscar: recensioni, curiosità e info per vedere il live dell’evento

Mancano pochi giorni alla cerimonia degli Oscar che si terrà, come sempre, a Los Angeles, tra domenica 28 febbraio e lunedì 29 . Un’88esima edizione ricca di sorprese che sicuramente lascerà l’amaro in bocca a molti dei candidati. Lo so, state già pensando al Redivivo Di Caprio; sembra proprio che anche quest’anno troverà pane per i suoi denti: Eddie Redmayne, protagonista di The Danish Girl, rappresenta una delle molteplici insidie che ostacoleranno il trionfo dell’attore, e ormai produttore cinematografico, nato a Los Angeles nel ’74.

Come vedere il live della notte degli Oscar?

La premiazione sarà trasmessa in diretta dalle 22.50 su Sky Cinema Oscar HD (disponibile anche su Sky On Demand) e anche in chiaro su Tv8, l’ex MTV. Tv8 consentirà di seguire la diretta anche in streaming sul suo sito TV8.

Quale sarà il miglior film del 2015?

Sono 8 i film candidati alla vittoria della categoria più importante, quella del miglior film dell’anno appunto. Dall’inchiesta di Spotlight, agli scenari fantascientifici di The Martian, passando per la spy story de Il ponte delle spie, fino ad arrivare alle fredde tundre di The Revenant. Ma non dimentichiamoci dello splendido fermo immagine sulla crisi, regalatoci da Adam McKaY con La Grande Scommessa. Anche Mad Max fury road, l’action movie per eccellenza, potrebbe destare l’attenzione della giuria. Room e Brooklyn, sono gli outsider di questa top 8 del cinema mondiale.

IL RIPASSONE

Di seguito, troverete la lista delle recensioni degli 8 film candidati che Blogstermind, Filmovie, Telefilm Central, Cinematographe, Movieplayer hanno realizzato per voi.

La Grande Scommessa 

da #Blogstermind

Dal 2007 a oggi non si fa altro che parlare di crisi e di congiuntura economica. I consolidati stili di vita del mondo occidentale sono stati messi a dura prova da un fenomeno che affonda le sue radici nelle logiche speculative dei mercati finanziari pilotati da broker e gotha della così detta “finanza creativa”.

https://blogstermind.wordpress.com/2016/01/11/la-grande-scommessa-recensione/

Il ponte delle spie

da #Telefilm Central

l ponte delle spie è un film ben fatto, con un gran attore come Tom Hanks e che cerca di barcamenarsi tra due assoluti: da una parte un cinema che sai utile a dare un messaggio, prendendo uno spunto che come metafora possa servire per far pensare senza nominarli temi attuali, mentre dall’altra sente l’esigenza di costruire un thriller che sia orientato al tema spionistico con un buon ritmo….

http://www.telefilm-central.org/2015/12/24/il-ponte-delle-spie-la-recensione-del-nuovo-film-di-spielberg-e-tom-hanks

Il caso Spotlight

da #Blogstermind

Spotlight narra della vera storia del team di giornalisti investigativi del Boston Globe che nel 2002 ha rivelato al mondo la copertura sistematica da parte della Chiesa Cattolica sugli abusi sessuali commessi sui minori da oltre 70 sacerdoti locali, in un’inchiesta premiata con il primo Pulitzer.

https://blogstermind.wordpress.com/2016/02/14/il-caso-spotlight-recensione/

The Revenant

da #Blogstermind

Prendete una manciata di puntate di Bear Grylls, aggiungete qualche etto di sentimentalismo alla “Balla coi Lupi”e lasciate riposare al buio. Mescolate poi un etto di solitudine alla “Cast Away”con mezzo chilo di crudeltà al gusto di “Apocalypto”. Amalgamate il tutto e fate mantecare lentamente per circa tre ore. A cottura terminata, condire con un pizzico di polvere di Inarritu e con lacrime di DiCaprio q.b.        The Revenant è servito!

https://blogstermind.wordpress.com/2016/01/18/the-revenant-cast-away-apocalypto-e-bear-grylls-si-incontrano/

Mad Max fury road

da #Filmovie

E’ il film d’azione perfetto: teso, ritmato, esplosivo, dirompente, dall’inizio alla fine. Qualcuno in sala ha avuto da ridire per l’eccessiva violenza del film di Miller, sia visiva che verbale..

http://www.filmovie.it/mad-max-fury-road/

The Martian

da #FIilmovie

Creduto morto dopo una spaventosa tempesta di sabbia, l’astronauta Mark Watney (Matt Damon) si ritrova da solo fra le sabbie di Marte senza la possibilità di potersi mettere in contatto con l’equipaggio della Ares 3 e con la consapevolezza che presto per lui sarà la fine, visto che per la prossima missione sul pianeta rosso toccherà attendere altri quattro anni: la disperazione si sa, porta ad aguzzare l’ingegno ed in breve tempo..

recensione THE MARTIAN

Room

da #Movieplayer

Jack è come tutti i bambini della sua età. Gli piace correre, saltare da un mobile all’altro, gli piace fare il bagno insieme alla sua mamma. Vorrebbe tanto un cane ma in mancanza di meglio si accontenta di fare amicizia con il ratto che ogni tanto viene a pasteggiare con i suoi avanzi.

recensione ROOM

Brooklyn

da #Cinematographe

Ambientato nei primi anni del secondo Dopoguerra, Brooklynracconta la storia di una giovane ragazza Irlandese – interpretata molto bene dalla brava Saoirse Ronan – che emigra in America da sola – e, si potrebbe aggiungere, contro la sua volontà. Eilis, questo il suo nome, fin dall’inizio appare come un personaggio molto schivo e reticente a far udire la propria opinione: la vediamo in chiesa…

recensione Brooklyn

Di Salvatore Giannavola

 

 

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento