Soul Flake: sono fan dell’autotune e del soul | Intervista

Soul Flake, cantante e produttore, è uno dei pochi esponenti del’rNb in Italia.

Dopo alcune esperienze in gruppi, tra cui si possono citare Gli inquilini, ha pubblicato tre album da solita.

Nel 2011 da vita a Infallibile, poi nel 2014 esce Le due metà dove fonde i suoni tipici del’ rNb moderno col soul più classico.

Nel 2016 esce con l’ep Il bello di essere unici, titolo che sottolinea con forza l’appartenenza ad un genere musicale che in Italia fatica ad imporsi nel circuito mainstream. Stimato rappresentante della musica nera nella nostra penisola, Soul Flake emoziona raccontando le mille sfaccettature dei sentimenti.

Brainstorming Inutile, è il suo nuovo brano dell’artista, diviso fra il neo e il trap soul.

INTERVISTANDO SOUL FLAKE

Ci puoi raccontare la scelta di Soul Flake come nome?

È il nome che più mi rappresenta sia  come stile musicale che come persona, originariamente ero solo Flake è stato il mio soprannome sin da quando ho iniziato a fare i primi demo con il mio primo gruppo i Ktf e ho deciso di portarlo avanti anche dopo che ho iniziato il percorso da solista, poi un paio d’anni fa ho aggiunto Soul perché molte persone mi definivano soul man e da lì ho chiuso il cerchio. 

Come definiresti il tuo stile?

La definizione esatta del mio stile è chill r&b quindi soft ma non troppo, elettronico quanto basta, con un tocco acustico quindi una via di mezzo tra l’r&b vecchio stampo quello mi ha fatto innamorare a questo genere e quello moderno con influenze sempre più elettroniche che sfociano nella trap soul.

C’è una tua canzone alla quale ti senti più legato?

Si dice che il primo amore non si scorda mai e così è anche per la musica. Uno dei primi brani che ho inciso è Infallibile che da il titolo anche al mio primo album, un brano del 2010 in cui ho voluto sperimentare l’effetto dell’autotune che a quei tempi soprattutto in Italia era parecchio innovativo e molte persone mi hanno criticato perché non lo capivano, ancora adesso quando lo riascolto provo la stessa emozione della prima volta. 

Da quale idea sei partito per il nuovo singolo Brainstorming inutile?

Il singolo apre le porte agli interrogativi tipicamente autunnali. La ricerca di perfezione, di qualcosa di diverso, le mille domande della vita, le scelte. Una malinconia che si trasforma poi nella consapevolezza di quanto la semplicità e l’istinto siano importanti nella vita di tutti i giorni.

Quali sono le cose che mi fanno star bene?

I valori che dobbiamo sempre avere impressi nella mente, nonostante ci siano mille distrazioni che ci possono deviare dal nostro obiettivo e dagli affetti, sono sempre state le cose che mi fanno star bene. 

Perché è esplosa la moda dell’autotune?

Perché da modo a chi non è particolarmente intonato di tirare fuori qualcosa di musicalmente corretto, ma bisogna fare attenzione ad usarlo nel modo giusto altrimenti l’effetto può essere sgradevole. Io personalmente lo uso come effetto perché mi piace particolarmente come esce col timbro della mia voce ma solo in alcuni brani. Ultimamente però sento sempre più il bisogno di usarlo, Mi piace troppo!! 

Che progetti hai nel tuo Domani?

Il mio Domani sarà fatto sicuramente di musica sempre e comunque perché oltre ad avere ancora il  piacere di fare canzoni rimane da sempre il mezzo che preferisco per esprimere ciò che sono ed è rimarrà per sempre una vera e propria esigenza personale. 

ASCOLTA SOUL FLAKE NELLA PLAYLIST INDIE ITALIA MAG

Please follow and like us:
error0