Five Hundred

Five Hundred: Siete stufi della solita musica? | Intervista

I Five Hundred sono una band, letteralmente nata da una serata tra amici a bordo di una Cinquecento.

Il gruppo è stato fondato nel 2015 seguendo una passione comune per il rock’n’roll. Ultimamente hanno modificato e ampliato il loro stile abbracciando altri generi come il funk e il pop italiano.

Negli anni hanno partecipato a vari contest, suonato all’ Hiroshima Mon Amour, storico locale torinese, e vinto una borsa di studio presso la scuola Toscolano fondata dal maestro Mogol.

Nel 2018 hanno pubblicato il primo Ep, Dolci Ispirazioni composto da 5 tracce inedite.

Il 10 Febbraio di quest’anno è uscito Fuori Tempo, brano che, ci hanno confidato, insieme a Oggi Ho Scelto potrebbe far parte di un nuovo album in uscita nel futuro.

La loro musica ha un pizzico di retrò che risalta sonorità da riscoprire, molto diverse da quello che siamo abituati ad ascoltare. Siete stufi dei soliti cantanti depressi seduti in cameretta  felpa e chitarrina? Non sopportate più i rapper che si atteggiano da gangster? Avete una certa nostalgia del passato?

Ecco, lasciatevi trascinare da nuove energie e correte a scoprire la storia e la musica dei Five Hundred. Non ve ne pentirete, parola di Indie Italia Mag!

Questa è la versione del nuovo singolo Fuori Tempo realizzata dalla band durante il periodo di quarantena

INTERVISTANDO I FIVE HUNDRED

Perché dovremmo ascoltare i Five Hundred?

Se avete voglia di ascoltare una band pop, che allo stesso tempo sia versatile musicalmente siete nel posto giusto!

Mescoliamo i vari stili, mettendo sempre una nostra impronta, con un pizzico di retrò.

Non vi resta che scoprire quello che facciamo!

Che storia si nasconde dietro al vostro nome?

Dovete sapere che dietro al nostro nome, c’è una storia molto divertente e particolare.

Cinque anni fa, quando c’era ancora la prima formazione, il vecchio batterista, che ai tempi era l’unico patentato, aveva una Cinquecento. Per andare a fare i primi concerti, salivamo tutti e cinque sulla macchina, (violando leggermente la legge), non potendo fare diversamente. Quindi, durante un viaggio diretti ad una serata, abbiamo pensato: “Siamo in cinque…su una Cinquecento…Chiamiamoci Five Hundred

Nome breve che resta in testa. Era la pozione magica per partire con il progetto!

Five Hundred

Si può dire che il vostro stile di musica è Fuori Tempo rispetto alle mode attuali. Come giudicate questa affermazione?

In un certo senso si. Il nostro intento è sperimentare vari generi musicali, dal funk al cantautorato italiano, fino alle sonorità moderne, ma sempre con il nostro stile e i nostri gusti musicali.

Questo ci dà la possibilità di distinguerci dalla massa, soprattutto dalle persone della nostra età, quindi i ventenni di oggi, immersi in una musica in voga, ma ripetitiva.

Che luogo evoca la vostra musica?

Come potrete notare dalle copertine dei nostri singoli, amiamo molto far immaginare chi ci ascolta.

Le palme sulla copertina del nostro ultimo singolo ne sono l’esempio.

Il messaggio che vogliamo dare è un messaggio di speranza per un mondo migliore, ma anche di provare spensieratezza mentre si ascoltano le nostre canzoni.

Due anni fa è uscita Oh Valentina, una canzone che sembra adattarsi perfettamente a questa quarantena.

Cosa starà facendo in questi giorni la protagonista di quel brano?

Sicuramente è rinchiusa in casa anche lei, per il bene comune. Siamo sicuri che non pensa molto a noi…dato che nella canzone si può intendere che ci ha lasciati un po’ con l’amaro in bocca.

Ma la quarantena ha i suoi lati positivi e chi lo sa, magari questo momento riaccende in lei quel desiderio che prima era del tutto assente.

Citando Girl Let Me Cry, cosa consigliate di fare a chi è stato lasciato da poco?

Siamo una band è abbiamo sempre un’idea o un pensiero comune. Consigliamo di non pensarci su, o almeno di voltare pagina il prima possibile.

Entrando nello specifico, ascoltando la canzone si può capire che la relazione con questa ragazza è stata stroncata sul nascere; quindi è sicuramente molto più facile riuscire a superare queste situazioni.

Amiamo molto il “vivi e lascia vivere” perciò godetevi la vita a pieno e arriverà per tutti la ragazza che vi amerà per la vita.

Five Hundred

Guardando su Spotify avete caricato qualche cover. Come fate a interiorizzare una canzone non vostra?

I Five Hundred sono nati suonando solamente cover, soprattutto rock ‘n roll, quindi nel tempo siamo riusciti a renderle nostre queste canzoni.

È anche capitato di rielaborare da capo una cover, rendendola totalmente nostra.

State lavorando ad un nuovo disco?

Oggi Ho Scelto e Fuori Tempo sono i risultati di un lavoro improntato a pubblicare solamente singoli.

Solo recentemente abbiamo pensato di lavorare ad un vero e proprio album, dove mettere al suo interno tutti noi stessi, le nostre passioni e le nostre personalità. Non che questo non sia uscito nei singoli precedenti, ma per noi un album è capacità di esprimersi in più sfumature.

Non è detto che Oggi Ho Scelto e Fuori Tempo non saranno in un album il prossimo anno, insieme a tutte le altre nuove canzoni che scriveremo!

ASCOLTA I FIVE HUNDRED NELLA PLAYLIST DI INDIE ITALIA MAG

Please follow and like us: