Cuore fuoriposto

I tuoi segni sul cuore | Fuoriposto

Cuore

Definizione: L’organo muscolare, cavo, che costituisce il centro motore dell’apparato circolatorio dei vertebrati.

Si ok, va bene la definizione scientifica, ma da ottimi romantici preferiamo sicuramente questa: Supposto centro della vita affettiva e spirituale dell’uomo, simbolo quindi della natura o del comportamento di questo sul piano dei sentimenti, dell’intimità del pensiero e dell’affetto o della passione.

Perché il cuore è qualcosa d’invisibile che ci da la vita, ma allo stesso tempo ce la complica se prendiamo anche solo una cotta per la persona sbagliata  o lo apriamo a qualcuno con il rischio che lo possa rompere in mille pezzi.

Durante la nostra vita prendiamo vari colpi affettivi che feriscono, macchiano, rigano la nostra idea d’amore, ma quasi come una droga vogliamo sempre più amore per curare i nostri traumi. È impossibile quindi ragionare e scendere a patti con il nostro cuore.

Illustrazione di: Cecilia Repetto

I tuoi segni sul cuore

Io non avevo neanche i soldi per portarti al cinema a vedere un film

Ti ripetevo che ti avrei portata in Polinesia Francese col nuovo cd

Ma adesso ci vediamo giusto ogni tanto solo per un caffè.

Sull’Autostrada del Sole

Impareremo la lingua dei doppiatori

Per farci capire.

Un’altra sosta

A un bar dell’Autogrill

Stessa stanza

Ogni notte un Jolly Inn.

Perché non vai in Grecia, a Formentera questa estate

Così magari ti ricordi

Di mettere la crema

Di proteggerti dal sole

E che d’amore non si muore.

Io voglio la terra

E la voglio ferma

Come sono fermo io

Quando la notte

Mi gioco la vita

A dadi con il diavolo.

Se fossi da solo capirei

Cantasse solo la mia voce

Ma guarda quello che succede

Adesso esplode il locale

Una volta si può sbagliare

Una volta si può sbagliare

Se non riesci a sentire

Possiamo urlarlo ancora di più.

E mentre vago tra i ricordi che avevamo insieme

Non ti capisco bene ma rimani nelle vene

E quell’odore nel mio letto che non va più via

Con quel sapore amaro forte della tua bugia.

Io, che non credevo affatto si respirasse dopo

Mi abbaglia ancora adesso quell’esplosione al petto

Che non fa mai rumore.

E nei tuoi occhi sembra facile, troppo facile non soffrire

Dicevi, “Per me non cambierà mai niente

Quindi non c’è niente da cambiare

Rimaniamo d’accordo?”

“Sì.

Ma poi è tornato tutto come prima

Il cane abbaia, l’asino raglia

E diventa un posto brutto anche le Hawaii senza di noi.

Bibliografia

Di Cuore – Cannella

Erica cuore ad elica – Giorgio Poi

COL CUORE IN GOLA – MYSS KETA

Cuoricinici – Selton

Cuore d’oceano – Il Teatro Degli Orrori feat Caparezza

Dritto al cuore – Fask

Senza cuore – Andrea Orsini

Cuori d’artificio – Levante

Ciao Cuore -Riccardo Sinigallia

Cuore – Clavdio

 

Please follow and like us: