LA PRIMA GIORNATA DELLA UEFA CHAMPIONS LEAGUE IN POCHE RIGHE(highlights inclusi)

 Giornata di Champions League che non smentisce le attese, mix giusto di talento e spregiudicatezza.

Guarda gli highlights cliccando su

http://www.video.mediaset.it/programma/champions_league/archivio-video.shtml

La giornata di Martedì è caratterizzata dall’esordio della vecchia signora all’Etihad Stadium contro il City. Buona, ottima Juve ma a passare in vantaggio sono i padroni di casa con autogol di Chiellini complice un fallo di Zio Kompany che non si smentisce mai. I bianconeri reagiscono e la recuperano con Mandzukic e l’uomo della Champions: Morata.
1-2 che scaccia tanti fantasmi. Il Real doma lo Shakthar in casa per 4-0, tripletta per CR7 che si conferma in forma (sicuramente più in forma del suo allenatore).

11357916_955715917826624_186525275_n

Il Benfica fa il suo dovere e batte per 2-0 l’Astana, famosissima squadra Kazaka. Il Sevilla batte per 2-0 il Borussia Monhsgaudnbach, con 3 rigori, uno sbagliato da Gameiro che si era dimenticato della partita in corso e ha preferito giocare per un attimo a palo, traversa e incrocio. Il Wolfsburg vince 1-0 con il suo gioiello Draxler. Il Psg vince per 2-0 con un Di Maria fenomenale, stesso punteggio a Istanbul a favore dell’Atletico grazie a Grezz’ Man.

11098636_1587359928210531_951028959_n

Allora starete pensando che è una giornata nella quale si può prendere una schedina, eh invece no ci pensa lo United a farle strappare perdendo per 2-1 ad Eindhoven.
Il Mercoledì va di scena la Roma che riesce a strappare un pareggio importantissimo al Barcellona grazie a Florenzi che replica a Suarez con un gol spettacolare da casa della nonna abbracciata un po di tempo fa. La Dinamo delinquenza, ehm Zagabria scusate, batte 2-1 l’Arsenal che resta in 10 a causa di un intervento molto sobrio di Giroud.
Il Chelsea dimostra il momento di crisi calando il poker al Maccabi da segnalare la prodezza del neo quarantacinquenne Diego Costa. Lo Zenit passa a Valencia per 2-3, naturalmente con rissa nel finale. Il Gent blocca 1-1 il Lione, nel finale La Calzett’ si fa parare il rigore della vittoria, il Porto pareggia con la Dinamo Kyev per 2-2, il Bayern doma l’Olympiakos per 0-3 e il Leverkusen Bat(t)e Borisov per 4-1.

1671959-35437743-2560-1440

Credevate ce lo fossimo scordati, ma lRadja che rompe un crociato ad un ragazzo promettente, ci fa veramente capire il senso dell’ignoranza estrema.
#saveradja

A cura di Fausto Terrana

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento