BLOGSTERMIND TI RENDE LIBERO

67d1eae3e9598f9411cacd63103dd8a9_XL

Ogni tanto è giusto ricordare ciò che molti vorrebbero venisse dimenticato. Siamo nel 2016, l’Italia fa parte dell’Unione Europea, ma a differenza di altri stati membri, il popolo italiano  negli ultimi anni è stato privato di uno dei diritti che stanno alla base dei sistemi politici fondati sulla democrazia.

Vi ricordate quand’è stata l’ultima volta in cui il vostro voto ha avuto un peso nell’elezione di un Presidente del Consiglio?

Memorie offuscate….

Vorremmo un ricordo più vivido e recente dell’amena cabina elettorale che pur non offrendo il massimo del comfort dovrebbe rappresentare il fulcro della politica di ogni Paese civile.

Blogstermind vi ridà ciò che lo Stato vi ha tolto!

Ovviamente, la nostra intenzione non è quella di prenderci sul serio, nè tanto meno quella di fare dell’inutile demagogia. Vogliamo darvi la possibilità di dire la vostra, di esprimere anonimamente la vostra preferenza; sperando che le cose possano cambiare in meglio per il bene di noi tutti indifferentemente dall’orientamento politico espresso.

Facciamo un breve riassunto di quanto sostenuto:

1. Tutto inizia nel lontano Novembre 2011 quando il professor Monti succede al dimissionario Silvio Berlusconi. Rimarrà alla presidenza del consiglio dei Ministri fino al 28 Aprile del 2013, data delle sue dimissioni.

2. Continuiamo con il governo Letta che è nato ufficialmente il 28 aprile 2013, con il giuramento succedendo al Governo Monti, dimissionario dal 21 dicembre 2012. Il 14 febbraio 2014 il presidente del consiglio Letta ha rassegnato al Presidente della Repubblica le dimissioni irrevocabili.

3. Il nostro breve excursus termina con il Governo attuale, quello di Renzi. In carica a partire dal 22 febbraio 2014, giorno in cui ha prestato giuramento, succedendo al Governo Letta, dimissionario dal 14 febbraio. L’incarico di formare un nuovo governo è stato affidato dal presidente Napolitano a Matteo Renzi il 17 febbraio, dopo che Enrico Letta aveva presentato le sue dimissioni irrevocabili a seguito dell’approvazione a larghissima maggioranza.

Blogstermind vi offre, tramite votazione rigorosamente anonima, di scegliere la proposta politica che più sposa le vostre preferenze.

Perchè ricordate:

La differenza tra dittatura e democrazia è che in democrazia prima si vota e poi si prendono ordini, in dittatura non dobbiamo sprecare il nostro tempo andando a votare” (Charles Bukowski)

Vi proponiamo la lista dei partiti che si sono presentati alle ultime elezioni utili per eleggere i nostri rappresentanti al Parlamento Europeo.

Buone elezioni a tutti!

Please follow and like us:
error0

Lascia un commento