indie italia

New Indie Italia Music Week

Dov’è l’Italia amore mio?

Mi sono perso

Dov’è l’Italia, Motta

L’Italia terra di grandi popoli, di cultura, di buon cibo, della pazienza. L’Italia dei terroni e l’Italia dei polentoni. Sì, perchè è dalla terra che nasce e cresce il mais, così come il grano o l’uva che arriva in tavola da Aosta a Pantelleria riunendo tutti intorno alla stessa tavola.

Italia porto accogliente, Italia che sempre insiste e resiste. L’Italia che soffre , l’Italia che sorride davanti ad piatto di pasta asciutta, con un buon bicchiere di vino e tante storie da ascoltare.

L’Italia che a volte si perde e non torna più. L’Italia che si ritrova e vince. L’Italia libera.

Anche questa settimana tanti artisti hanno liberato i loro singoli dalle cartelle dei loro PC: i nostri editor Alessandra, Aurora, Chiara, Salvatore e Nicolò non si saranno lasciati scappare la buona musica!


Scritto nelle stelle (Album) 

Sapete cosa si intenda per Horcrux nella celebre saga di Harry Potter? Si tratta di un oggetto nel quale una persona ha nascosto parte della sua anima per raggiungere l’immortalità. Be’, credo che non si possa trovare definizione più azzeccata per le 11 tracce che costituiscono la traiettoria celeste di Scritto nelle stelle. È come se Ghemon, infatti, abbia racchiuso in ogni pezzo un frammento della sua essenza musicale, dal soul al funk, passando sempre per l’hip hop. A tenere insieme questa serie di punti sparsi per il suo firmamento sonoro non è altro che il racconto della sua vita al quale ci ha sempre abituati. Racconto in cui, ognuno di noi, per motivi diversi, può vederci quella buona stella da cui farsi guidare tra i meandri della quotidianità. 

Ghemon: 9+ 

 

Egotrip

Fiori cresciuti in una provincia che ci ha voluto bene, siamo fottuti in questo mondo nuovo, i ragazzini sognano la promo. Usa il tuo amore per andare più in alto, per andare a vedere. Esistono persone che nascono con una missione silente, trafitti da luccicanze accecanti che squarciano gli sguardi. Tropico, cavaliere della parola, baluardo della lingua italiana, della poesia contemporanea in musica. Grazie per questo brano che ci permetterà di superare la notte.

Tropico: 8,5

 

Canzone per un amico

Sana ammirazione, senso di protezione, sintonia, empatia: nella prossimità come nella lontananza. L’amicizia è forse il sentimento più nobile che sia stato donato agli esseri umani. Esisteremmo ancora come specie senza il senso di amicizia?

Venerus con questo ultimo brano ha dato vita ad un’Ode all’Amicizia in chiave soul dedicata a Mace, celebre produttore. Elegante, leggero, emotivamente penetrante, vate di sensazioni pure.

Venerus: 9

Never

“Va bene amarli entrambi” ci insegna l’iconica Katherine Pierce di The Vampire Diaries, e forse va bene davvero per chi si ritrova ad essere al centro e a dover eventualmente scegliere. In questo caso, però, i Canova ci regalano il punto di vista di chi interpreta “l’altro” nelle storie d’amore, quello che vive di momenti di intimità rosicchiati e limitati, strappati ad una quotidianità che non gli apparterrà mai completamente. Essere “l’altro” non è mai facile e spesso porta a compiere gesti squallidi, come guardare nel cellulare dell’amata, ed inevitabilmente si arriva ad un punto di rottura, un punto in cui lasciare andare fa meno male che restare. 

Canova, 8,5

 

Vorrei essere ironico

La nostalgia ha diverse sfumature, tutte estremamente intense e personali, ma una in particolare ti si appiccica addosso e non ti lascia mai, ed è quella che provi per una persona che non puoi più avere vicino, qualunque sia il motivo. Ti manca ogni dettaglio che sei riuscito a memorizzare, ogni piccola avventura che improvvisamente diventa epica, mancano persino i ricordi che non avete fatto in tempo a creare. È una nostalgia pesante, difficile da portare sulle proprie spalle da solo, ma se c’è la musica in qualche modo il carico si alleggerisce e si riprende fiato per un po’.

Frisino: 7

Sentimi

 

Il potere più grande della tecnologia è, forse, quello di trasformare la distanza in vicinanza, l’assenza in parziale presenza, specialmente quando sono in gioco i sentimenti. Sembra saperlo bene Madame, costretta a scandire la sua storia d’amore attraverso scatti, messaggi e videochiamate, quando tutto ciò che vorrebbe è sentire l’altra persona sulla pelle e non attraverso un cellulare. Quella della giovanissima è, in realtà, la storia di tanti e basta mettere in play il beat sognante di Crookers per rendersene conto. 

Madame: 9-

 

Venerdì

Negli ultimi tempi Undamento ha creato un’ironica, per quanto veritiera, categoria ovvero quella delle “hitte”. E questa, signore e signori, è proprio una “hitte”: colpisce alla testa con l’intensità di un hangover, ma, al tempo stesso, fa ancora fluttuare come il più buono dei cocktail. In attesa di ascoltarla sotto cassa il Venerdì sera, allora, non resta che pomparla nei nostri stereo. E se, ascoltandola, non vi verrà voglia di ballare per casa, sappiate che starete solo mentendo a voi stessi. Questa coinvolgente italo elettro non risparmia proprio nessuno.

See Maw, Dola & Dado Freed: 9-

 

VHS

Ricordate quelle grosse e rettangolari videocassette? Forse i più giovani le considerano degli oggetti vintage, da bancarella di un anonimo mercatino dell’usato. Eppure era così bello andare avanti ed indietro ed avvolgere il nastro delle VHS quando “saltavano” dal videoregistratore. Peccato che ciò non è sempre possibile in una storia d’amore: alla fine perdo sempre tempo, lo so.

Voina feat Lagoona: 7,5

 

Ruota Panoramica

Chissà quale sarebbe l’effetto di essere in cima a una Ruota Panoramica che gira piano mentre il mondo sotto si è fermato? Immaginiamo di salire così in alto e di lasciare a terra le nostre paure pesanti. Adesso che siamo quasi in cima concentriamoci per cercare di scoprire l’America. 

Sofia Tornambene: 7,5

 

Emily

Emily non vedi mai la fine del film! Dove sei finita? Non lasciarti travolgere dai tuoi demoni perchè potremmo sposarci ed ucciderci in una sera, ma oggi non so cosa sai di me. Emily torna da me.

Axos: 7

 

Mani

Il tatto è uno dei cinque sensi che fornisce un contatto diretto con qualsiasi superficie. Stringere le mani per esprimere gratidudine, per far pace. Intrecciare le mani come segno di forza, di coraggio, di amore: mani,non nascondere le mani che senza le tue mani sento freddo alle mani. 

Calabi: 7,5

 

Amianto

Canzone da lacrimuccia per amori turbolenti. Persone che credono di non poter stare una senza l’altra, ma che invece si feriscono un bacio dopo l’altro. ARIETE ci mostra il lato oscuro di quelle relazioni che hanno il destino avverso e non possono durare per natura.

Non mi frega niente se poi ti perderò, siamo amianto pericoloso non possiamo stare insieme però

ARIETE: 8,5

 

DUE

Due volti, due persone che si guardano e si sorridono. Due labbra che si muovono e liberano parole che entrano dentro due orecchie. In questo periodo d’isolamento forzato abbiamo scoperto che anche se ci crediamo invincibili, ogni tanto avremmo bisogno di un amico con cui poter scambiare quattro chiacchere.

Zibba feat Ethan: 7

 

Pesce lesso

Sai come sarebbe strano un mondo parallelo dove i pesci escono in giacca e cravatta, scendono le scale della metro e vanno a lavorare mentre noi giacciamo inermi su banchi frigo o girovaghiamo senza meta in un acquario?

“Ma quello cosa sta dicendo?” Sento una voce in lontananza. Ops, cercando l’ispirazione per il mio libro, che sto scrivendo, ho iniziato a parlare ad alta voce. Mi giro con la faccia da Pesce lesso verso la signora e le grido: “Grazie, finalmente ho trovato come chiamarlo!”

Gregorio Sanchez: 7

 

La ragazza distratta

Chi è La ragazza distratta? Quale è il suo nome, quanti anni ha? Può essere chiunque, anche tu che scrivi, anche tu che leggi. Lei se ne frega di essere sulla bocca di tutti, nonostante il passato l’abbia resa fredda e gelata come un iceberg. Lei non cerca il perchè, lei non vuole un perchè, perchè lei continua a sorridere non prestando attenzione agli altri.

Alb: 7,5

 

Foro Italico

Non ho voglia di restare solo un’altra note a dare pugni sulle porte, a immaginare una vita con te

Ho bisogno di una notte in giro, di una birra sotto la pioggia e di perdermi tra le strade di Roma o Parigi. Sono qui, tranquilla ti aspetto ancora un po’!

Cannela: 7,5

 

Il regalo che non so

Il sorriso di un bambino o il suo sguardo spaesato, un pò intimorito, dopo un piccolo rimprovero sciolgono anche il cuore più duro sulla faccia della Terra. I bambini hanno lo straordinario potere di guarire ogni ferita, sono aria pura, aria fresca. Tu che con quel musino togli ogni casino: i bambini sono la nostra cura gratuita!

Paolo Secchi: 8,5

 

Felice Ma

Felice e Ma sono un uomo e una donna che si frequentano, si mettono insieme e poi all’improvviso lui non era più se stesso aveva perso il suo punto. Una storia che sembra quasi essere uscita da un libro di Gianni Rodari che gioca su significati nascosti, come una favola che al suo interno nasconde una morale da scoprire ascolto dopo ascolto.

Giannicaro: 8-

 

Ascolta la musica italiana che conta nella nostra playlist su Spotify!